“Tutte le anime tranne una” – Federica Cenname

Lo stoppino della candela crepitava lievemente, vessato dalle fiamme voraci. Non si udiva altro. Persino l’orecchio più fino e sottile, come può essere quello di un animale selvatico, non avrebbe potuto udire altro all’infuori della piccola strage che si stava compiendo sul terreno cereo. Aleggiava una strana sensazione: il tempo sembrava essersi cristallizzato e il…

“Tornare indietro” – Martina Ciaramidaro

Se avesse chiuso gli occhi, quel rumore continuo di ruote sui binari l’avrebbe riportata indietro. Era una bambina di nove anni e quel tum-tum, tum-tum, tum-tum non la lasciava dormire. – Chiudi gli occhi piccola, arrivati a Milano tutto si sistemerà. Per quanto fosse stata coccolata, abbracciata, per quanto quel succo alla pesca che aveva…

“Causa dell’amare” – Federica Tosadori

  Aveva sempre ammirato di lui quell’intelligente inclinazione ad andare fino in fondo. Quando infatti, negli incroci quotidiani, trovava qualcosa che meritasse la sua superba attenzione, vi si dedicava per ore e giorni e notti, perdendo tempo. Certo, per lei questo era una perdita di tempo: non aveva mai accettato che lui potesse parlare dello…

“Il giorno dopo” – Manuel Molinaro

              Il giorno dopo, entrava nel palazzo dal portone d’ingresso. Perimetrava a passi lenti il cortile giallo, mentre un uomo gracile spazzava e una donna al primo piano sventolava le lenzuola pallide, gocciolanti. Entrambi lo guardavano con occhi sospettosi, mentre questo simulava un’andatura pacata, contraendo il volto per ostentare un…